VALERIANA – Pastiglie

Valeriana Estratto Titolato

ESTRATTO TITOLATO ALLO 0,8% IN ACIDI VALERENICI

Favorisce il sonno

€ 12.90

60 pastiglie da 500 mg (20 dosi da 3 pastiglie)

formato/composizione: 30 g – Pastiglie

CERCA SU AMAZON

CERCA SU SHOPPING

*Dr. Giorgini non effettua vendita diretta ai Consumatori ma inoltra a siti e prodotti gestiti da Clienti

La valeriana favorisce il sonno, promuove il rilassamento in caso di stress e aiuta a mantenere il naturale benessere mentale.
VEGANO_icona SENZA_LATTOSIO_icona SENZA_GLUTINE_icona

Non contiene conservanti, coloranti, edulcoranti o altri additivi alimentari di sintesi.

  • E.S.= Estratto secco.
  • Valeriana (Valeriana officinalis) radici E.S. (titolato allo 0,8% in acidi valerenici totali), maltodestrine da mais o riso, cellulosa microcristallina°, gomma arabica°, silicio biossido°°, magnesio stearato di origine vegetale°°.
    °Agente di carica. °°Antiagglomerante.

Si consiglia l’assunzione di 1 pastiglia tre volte al giorno in qualunque momento (per un totale di 3 pastiglie al giorno). La dose giornaliera (3 pastiglie) può anche essere assunta in un’unica soluzione la sera dopo cena o prima di andare a dormire.
Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Per l’uso del prodotto sentire il parere del medico. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.
Codice Articolo:SERIVALERIAME60T
Codice EAN: 8056364775131
Farmadati: 971197482

Qualità titolata

qualitaPer offrirti il massimo dell’efficacia abbiamo selezionato solo ingredienti di prima qualità, lavorati con un processo tecnologico unico in grado di garantire estratti titolati con un’elevata concentrazione di sostanze funzionali e nutritive.

Che cos’è la Valeriana?

La Valeriana (Valeriana officinalis) è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Valerianacee, distribuita in Europa e Asia, coltivata principalmente per esigenze erboristiche. Di essa si usano, per scopi fitoterapici, il rizoma e le radici.

  • I vantaggi della Valeriana
      favorisce il sonno
      promuove il rilassamento in caso di stress
      aiuta a mantenere il naturale benessere mentale
  • La Valeriana titolata Vis Dr. Giorgini

    L’estratto di VALERIANA Vis Dr. Giorgini, titolato allo 0,8% in acidi valerenici, mette a disposizione in sole 3 pastiglie una delle quantità di principio attivo più alte sul mercato (7,2 mg).

    Questo estratto, che non contiene conservanti, coloranti, edulcoranti o altri additivi alimentari di sintesi, favorisce il sonno in maniera del tutto naturale, promuovendo peraltro anche il rilassamento in situazione di stress particolare, aiutando a mantenere il benessere mentale.

  • Che cosa sono gli acidi valerenici?

    Gli acidi valerenici sono il principio attivo della Valeriana, ovvero i principali responsabili della sua azione fitoterapica. Essi sono le sostanze meno volatili della pianta alle quali sono attribuite le ben note proprietà distensive e rilassanti della stessa, da sempre utilizzata per favorire il rilassamento e promuovere il sonno.

    Studi specifici hanno dimostrato che la Valeriana «facilita il sonno e ne migliora la qualità (riduce i tempi di risveglio, consolida il sonno non-REM) ed è soprattutto indicata nell’insonnia, che si accompagna a stati ansiosi. L’azione di rilassamento sulla muscolatura gastrointestinale è utile nel colon irritabile […] e in generale nelle turbe intestinali d’origine psicosomatica» (F. Perugini Billi, Manuale di fitoterapia, Azzano San Paolo 2004).

  • valeriana-acidi-valerenici

Curiosità

La Valeriana era detta “erba gatta” perché «l’odore della pianta ha un effetto di richiamo sui gatti, come ricorda il medico senese Mattioli: “Del rizoma si dilettano meravigliosamente i gatti, in modo che vi vengono all’odore assai di lontano, e se la mangiano avidamente”» (B. Brigo, Salute e benessere con le piante nelle 7 età dell’uomo, Colognola ai Colli 2009).